Il reddito di cittadinanza va anche agli stranieri? Ecco la risposta

Possono accedere al Reddito di Cittadinanza anche tutti quei cittadini non italiani che sono in possesso della cittadinanza di paesi facenti parte dell’Unione europea. Possono altresì accedervi tutti i familiari dei cittadini europei purchè muniti di un permesso di soggiorno.

L’accesso al reddito è previsto anche per tutti quei cittadini di paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Possono fare domanda anche tutti quelli che risiedono in Italia da almeno 10 anni, a condizione che nel corso degli ultimi due, considerati al momento della presentazione della domanda, si abbia avuto residenza in Italia in modo continuativo. Lo stesso si dovrà continuare a fare per tutta la durata dell’erogazione del beneficio.