Che cos’è la Pensione di Cittadinanza e a chi è rivolta

Per i nuclei familiari composti esclusivamente da uno 0 più componenti di età pari o superiore a 67 anni, adeguata agli incrementi della speranza di vita di cui all’ articolo 12 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010 122, il Reddito di Cittadinanza assume la denominazione di Pensione di cittadinanza quale misura di contrasto alla povertà delle persone anziane.

I requisiti per l’accesso e le regole di definizione del beneficio economico, nonché le procedure per la gestione dello stesso, sono le medesime del Reddito di Cittadinanza, salvo dove diversamente specificato. In caso di nuclei già beneficiari del Reddito di Cittadinanza, la Pensione di cittadinanza decorre dal mese successivo a quello del compimento del sessantasettesimo anno di età del componente del nucleo più giovane, come adeguato ai sensi del primo periodo.